Chierica capelli

La chierica, intesa in senso religioso, era un taglio di cinque ciocche di capelli che veniva fatto per il rito della tonsura, ovvero il rito che precedeva il conferimento degli ordini sacri. La sua forma, invece, nell’ambito della calvizie, corrisponde quinto stadio e presenta una stempiatura molto profonda ed indivisa senza la formazione di una area separata, detta appunto chierica. La comparsa di questa particolare area non è altro che l’inizio della calvizie e annuncia che i capelli stanno per cadere e che bisogna prendere dei rimedi. Intervenire tempestivamente può essere un valido rimedio

chierica - Chierica capelli

Chierica calvizie

Come già detto, la chierica è quindi principio di calvizie la cui cura, grazie alla ricerca, ha fatto enormi passi avanti. Oggi, infatti, esistono diversi farmaci in grado di contrastare la caduta dei capelli, molti dei quali sono stati scoperti casualmente. Tra i farmaci più utilizzati e ritenuti più efficaci vi è il Minoxidil, utilizzato per il trattamento della ipertensione arteriosa.

La sua efficacia per la calvizie è stata scoperta per caso: durante lo studio di questo farmaco per scopi cardiologici è stato accertato che ai pazienti crescevano i capelli. Il Minoxidil si presenta attualmente sotto forma di lozione ed è indicato per il trattamento dell’alopecia androgenetica. Un altro farmaco scoperto per caso ed efficace per la calvizie è il Finasteride: anche in questo caso è stata accertata la crescita dei capelli durante lo studio per il trattamento dell’ipertrofia benigna della prostata.

Anche la Terapia laser LLLT si è dimostrata efficace nel trattamento della perdita dei capelli: in particolare il dispositivo HairMax si è rivelato efficace per lo stimolo alla ricrescita follicolare. Le ricerche scientifiche hanno permesso di accertare la validità della tecnica del doppio cieco e così l’agenzia sanitaria americana FDA ha autorizzato la vendita dei dispositivi con la dicitura “trattamento dell’alopecia androgenetica e la promozione della ricrescita dei capelli”.

E’ invece recente la scoperta basata sull’ infiltrazione di plasma arricchito di piastrine nella zona diradata, di cui sono state pubblicate diverse ricerche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!